ANCHE LE FORMICHE SI INCAZZANO

pier-3di Pier Francesco Sanna

Questo articolo è dedicato a tutti coloro che credono che non faranno mai carriera perche’ qualche stronzo un giorno gli aveva detto cosi. La risposta da dire ad uno che ti risponde in tal modo è :” fanculo, va a farti fottere te e chi pensa queste cose di me”.

fillon

Spesso la politica viene intesa come un’arte al di fuori dell’umana comprensione,il che non è cosi ingiustificato visto quello che accade in questi mesi, ma vi assicuro che il più grande vaffanculo si è verificato questa domenica, in Francia. Sì, perchè nel Paese d’Oltralpe si svolgevano le primarie del centrodestra (quelle che in Italia non si possono fare perchè troppo diverse le posizioni politiche interne le une dalle altre e per mancanza di un programma serio) e a sorpresa ha vinto il 62enne Francois Fillon. Già Primo Ministro con l’allora Presidente Sarkozy veniva bollato da quest’ultimo come un servo, un lacchè di corte, uno che avrebbe eseguito gli ordini del potente di turno. Non solo non successe, dal momento che prese di petto la delicata situazione economica della Francia, ma attuò anche provvedimenti che erano assai impopolari ma necessari a quei tempi, come l’aumento dell’età pensionabile da 60 a 62 anni.
Fino a 3 settimane fa veniva dato da tutti i sondaggi e giornali, gli stessi che dicevano che Hillary Clinton aveva l’ 80% di chance di vittoria, al 15-16%. Cosa è cambiato? Semplice: il lacchè si è ufficialmente rotto i coglioni di essere considerato tale e ha fatto una campagna controcorrente, promettendo il taglio di 500mila posti pubblici, la diminuizione delle imposte, del debito pubblico e una forte autorità dello Stato. Morale della favola: Sarkozy, colui che lo trattava come un cretino, ha preso un misero 21%, il nostro Francois il 43,6%.
Soddisfazioni della vita e di una storia che è andata a finire bene perchè si è inseguito il proprio sogno e non il disegno dialtri.
A’ jamais, Sarko’!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...